略過以前往內容

Guidebook for Trento

Viola

Guidebook for Trento

Shopping
Cantina e distilleria biologico biodinamico: spumante trentodoc, vini, grappe e distillati. Visite in cantina distilleria e grotta di fermentazione dello pumante metodo classico trentodoc. Tel 0461.564106
Distilleria Pisoni
6 Via S. Siro
Cantina e distilleria biologico biodinamico: spumante trentodoc, vini, grappe e distillati. Visite in cantina distilleria e grotta di fermentazione dello pumante metodo classico trentodoc. Tel 0461.564106
In questa splendida cittadina vocata alla arrampicata sportiva e allo sport di montagna troverete non un solo negozio bensì moltissimi negozi specializzati con tutte le marche di abbigliamento tecnico e attrezzatura di montagna
16
當地人推薦
Arco
16
當地人推薦
In questa splendida cittadina vocata alla arrampicata sportiva e allo sport di montagna troverete non un solo negozio bensì moltissimi negozi specializzati con tutte le marche di abbigliamento tecnico e attrezzatura di montagna
Arts & Culture
Il castello del Buonconsiglio è il più vasto e importante complesso monumentale della regione Trentino Alto Adige. www.buonconsiglio.it Tel +39 0461 233770
36
當地人推薦
Buonconsiglio Castle Museum
5 Via Bernardo Clesio
36
當地人推薦
Il castello del Buonconsiglio è il più vasto e importante complesso monumentale della regione Trentino Alto Adige. www.buonconsiglio.it Tel +39 0461 233770
In un'ex area industriale di circa 19 mila mq, la Provincia autonoma di Trento ha chiesto a Renzo Piano non solo un museo, ma un centro di riflessione sul rapporto tra natura e uomo. Ed è nato il MUSE. Talmente riuscito che, unico museo italiano, si è meritato una menzione d'onore all'European Museum of the Year Awards 2015. www.muse.it Tel. +39 0461 270311
78
當地人推薦
MUSE
3 Corso del Lavoro e della Scienza
78
當地人推薦
In un'ex area industriale di circa 19 mila mq, la Provincia autonoma di Trento ha chiesto a Renzo Piano non solo un museo, ma un centro di riflessione sul rapporto tra natura e uomo. Ed è nato il MUSE. Talmente riuscito che, unico museo italiano, si è meritato una menzione d'onore all'European Museum of the Year Awards 2015. www.muse.it Tel. +39 0461 270311
Museo di arte moderna e contemporanea: mostre temporanee e permanenti con numerosi capolavori presenti nelle Collezioni del Museo www.mart.tn.it Tel. 800 397760
37
當地人推薦
Museum of Modern and Contemporary Art of Trento and Rovereto
37
當地人推薦
Museo di arte moderna e contemporanea: mostre temporanee e permanenti con numerosi capolavori presenti nelle Collezioni del Museo www.mart.tn.it Tel. 800 397760
La Casa d'Arte Futurista Depero è l'unico museo fondato da un futurista: esposti a rotazione, circa 3000 oggetti lasciati dall’artista alla città, fra dipinti, disegni, tarsie in panno, grafiche e giocattoli. Casa Depero ospita anche un ricco programma espositivo. http://www.mart.tn.it/casadepero Tel. 800 397760
7
當地人推薦
Casa d'arte futurista Depero
7
當地人推薦
La Casa d'Arte Futurista Depero è l'unico museo fondato da un futurista: esposti a rotazione, circa 3000 oggetti lasciati dall’artista alla città, fra dipinti, disegni, tarsie in panno, grafiche e giocattoli. Casa Depero ospita anche un ricco programma espositivo. http://www.mart.tn.it/casadepero Tel. 800 397760
Trento é stata per lungo tempo un principato vescovile, inoltre il concilio di Trento, che in teoria avrebbe dovuto "conciliare" cattolici e protestanti, durò ben 18 anni, dal 1545 al 1563, sotto il pontificato di tre papi. Il museo espone il patrimonio artistico della Diocesi, il tesoro della Cattedrale e le testimonianze del Concilio di Trento
Tridentine Diocesan Museum
18 Piazza del Duomo
Trento é stata per lungo tempo un principato vescovile, inoltre il concilio di Trento, che in teoria avrebbe dovuto "conciliare" cattolici e protestanti, durò ben 18 anni, dal 1545 al 1563, sotto il pontificato di tre papi. Il museo espone il patrimonio artistico della Diocesi, il tesoro della Cattedrale e le testimonianze del Concilio di Trento
Ötzi – L'uomo di Ghiaccio ”L’Uomo venuto dal ghiaccio” esposto al Museo Archeologico dell’Alto Adige di Bolzano è una delle mummie più famose e importanti del mondo. La mostra permanente del Museo Archeologico dell'Alto Adige è incentrata su Ötzi, l'Uomo venuto dal ghiaccio e si estende su tre piani. L'ultimo piano del museo è dedicato a diversi temi dell'archeologia e ospiterà di volta in volta mostre temporanee. www.iceman.it tel: 0471 320100
25
當地人推薦
South Tyrol Museum of Archaeology
43 Museumstraße
25
當地人推薦
Ötzi – L'uomo di Ghiaccio ”L’Uomo venuto dal ghiaccio” esposto al Museo Archeologico dell’Alto Adige di Bolzano è una delle mummie più famose e importanti del mondo. La mostra permanente del Museo Archeologico dell'Alto Adige è incentrata su Ötzi, l'Uomo venuto dal ghiaccio e si estende su tre piani. L'ultimo piano del museo è dedicato a diversi temi dell'archeologia e ospiterà di volta in volta mostre temporanee. www.iceman.it tel: 0471 320100
Affascinante ed eccentrica creazione di Gabriele D'Annunzio poeta che ha avuto una vita controversa ma certo avventurosa tra il fine 1800 fino alla soglia della seconda guerra mondiale. Qui si ritirò in un'esistenza solitaria. Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, piazze, un teatro all'aperto, giardini e corsi d'acqua su 9 ettari ed é visitata ogni anno da circa 180.000 persone. 0365 296511
128
當地人推薦
Vittoriale degli italiani
12 Via Vittoriale
128
當地人推薦
Affascinante ed eccentrica creazione di Gabriele D'Annunzio poeta che ha avuto una vita controversa ma certo avventurosa tra il fine 1800 fino alla soglia della seconda guerra mondiale. Qui si ritirò in un'esistenza solitaria. Il Vittoriale degli Italiani è un complesso di edifici, vie, piazze, un teatro all'aperto, giardini e corsi d'acqua su 9 ettari ed é visitata ogni anno da circa 180.000 persone. 0365 296511
Rovereto é nominata città della pace, e il castello e il luogo della memoria in Trentino, sede del Museo Storico Italiano della Guerra Il Castello di Rovereto è uno dei migliori esempi di fortificazione alpina tardomedievale. Scopri i torrioni con le armi, i cunicoli e le cannoniere ricavate nelle mura. Dal 1921 il castello ospita il Museo Storico Italiano della Guerra: mostre temporanee e permanenti sulla storia dei due conflitti mondiali ti aiuteranno a ricostruire le vicende della Prima guerra mondiale, mentre le attività didattiche rivolte alle scolaresche intendono avvicinare i più giovani alla storia. In passato, il Castello di Rovereto ha custodito Maria Dolens, la celebre Campana dei Caduti, ora situata sul Colle di Miravalle sopra Rovereto.
Castle of Rovereto
Rovereto é nominata città della pace, e il castello e il luogo della memoria in Trentino, sede del Museo Storico Italiano della Guerra Il Castello di Rovereto è uno dei migliori esempi di fortificazione alpina tardomedievale. Scopri i torrioni con le armi, i cunicoli e le cannoniere ricavate nelle mura. Dal 1921 il castello ospita il Museo Storico Italiano della Guerra: mostre temporanee e permanenti sulla storia dei due conflitti mondiali ti aiuteranno a ricostruire le vicende della Prima guerra mondiale, mentre le attività didattiche rivolte alle scolaresche intendono avvicinare i più giovani alla storia. In passato, il Castello di Rovereto ha custodito Maria Dolens, la celebre Campana dei Caduti, ora situata sul Colle di Miravalle sopra Rovereto.
Per gli apassionati Il Museo espone le storie dei pionieri dell’aviazione, nei primi anni del Novecento, e quelle di piloti e degli apparecchi utilizzati durante gli anni della Grande Guerra, tra i quali il Caproni Ca.6 del 1911, l’Ansaldo S.V.A.5 pilotato da Gino Allegri ne “Il volo su Vienna” del 1918. La narrazione prosegue attraverso i cimeli e i protagonisti della riconversione industriale, nell’immediato dopoguerra, dalla nascita del trasporto passeggeri in Italia, nei primi anni Venti, per arrivare agli aeroplani della Regia Aeronautica, come il Savoia Marchetti S.M.79 “Sparviero” aerosilurante italiano della Seconda Guerra Mondiale.
Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni
3 Via Lidorno
Per gli apassionati Il Museo espone le storie dei pionieri dell’aviazione, nei primi anni del Novecento, e quelle di piloti e degli apparecchi utilizzati durante gli anni della Grande Guerra, tra i quali il Caproni Ca.6 del 1911, l’Ansaldo S.V.A.5 pilotato da Gino Allegri ne “Il volo su Vienna” del 1918. La narrazione prosegue attraverso i cimeli e i protagonisti della riconversione industriale, nell’immediato dopoguerra, dalla nascita del trasporto passeggeri in Italia, nei primi anni Venti, per arrivare agli aeroplani della Regia Aeronautica, come il Savoia Marchetti S.M.79 “Sparviero” aerosilurante italiano della Seconda Guerra Mondiale.
Essentials
Supermercato
Sait Consorzio Delle Cooperative Di Consumo Trentine Societa Cooperativa
Supermercato
Farmacia
Farmacia comunale Madonna Bianca
8 Piazzale Europa
Farmacia
grande supermercato
Coop Superstore Trento
1 Via Alcide De Gasperi
grande supermercato
Banca - bankomat
Banca Di Trento E Bolzano Spa
Banca - bankomat
Tabacchi e giornali
Tenuti Vittorio
Tabacchi e giornali
Ottima pizzeria vicino a casa molto semplice ma molto buona
Pizzeria Filippone
7 Via Anna Frank
Ottima pizzeria vicino a casa molto semplice ma molto buona
Per un aperitivo, luogo informale sulla pista ciclabile ma con grande parcheggio, molto frequentato in primavera ed estate con feste serali. Fast food alla maniera dei trentini
Bici Grill
2 Via Lidorno
Per un aperitivo, luogo informale sulla pista ciclabile ma con grande parcheggio, molto frequentato in primavera ed estate con feste serali. Fast food alla maniera dei trentini
Parks & Nature
Il Lago di Garda: sport, divertimento e cultura Partendo dai classici sport d’acqua come la vela, il windsurf, la pesca, il nuoto e la subacquea, il Lago di Garda offre altre interessanti e divertenti attività sportive come la mountain bike, il trekking, l’arrampicata, il parapendio, il rafting, il canyoning, il bird watching, l’equitazione, il tennis, il golf… E sul lago non ci si annoia mai: potete provare le mille emozioni dei Parchi dei divertimenti, immergervi nelle bellezze dei Parchi naturali e delle Terme, o visitare luoghi ricchi di storia e cultura e godere di panorami da favola…
Riva Via D.Chiesa
Il Lago di Garda: sport, divertimento e cultura Partendo dai classici sport d’acqua come la vela, il windsurf, la pesca, il nuoto e la subacquea, il Lago di Garda offre altre interessanti e divertenti attività sportive come la mountain bike, il trekking, l’arrampicata, il parapendio, il rafting, il canyoning, il bird watching, l’equitazione, il tennis, il golf… E sul lago non ci si annoia mai: potete provare le mille emozioni dei Parchi dei divertimenti, immergervi nelle bellezze dei Parchi naturali e delle Terme, o visitare luoghi ricchi di storia e cultura e godere di panorami da favola…
Immerso nel paesaggio alpestre, il lago di Lagolo è balneabile d'estate mentre d'inverno la superficie del lago gela e permette di praticare il pattinaggio. Secondo le leggende popolari le acque avrebbero proprietà terapeutiche per la pelle. Proseguendo sul monte Bondone si raggiunge a 1500 metri di altezza il luogo chiamato "Viote" dove vicino al Rifugio (con piatti tipici di montagna) troverete il Giardino Botanico Alpino uno dei più antichi Alpi. Alle Viote troverete anche l’osservatorio astronomico Terrazza delle Stelle, lontana dalle luci dei centri abitati, è luogo ideale per l’osservazione del cielo stellato. Alle osservazioni astronomiche si affiancano concerti e spettacoli.
Lagolo
Immerso nel paesaggio alpestre, il lago di Lagolo è balneabile d'estate mentre d'inverno la superficie del lago gela e permette di praticare il pattinaggio. Secondo le leggende popolari le acque avrebbero proprietà terapeutiche per la pelle. Proseguendo sul monte Bondone si raggiunge a 1500 metri di altezza il luogo chiamato "Viote" dove vicino al Rifugio (con piatti tipici di montagna) troverete il Giardino Botanico Alpino uno dei più antichi Alpi. Alle Viote troverete anche l’osservatorio astronomico Terrazza delle Stelle, lontana dalle luci dei centri abitati, è luogo ideale per l’osservazione del cielo stellato. Alle osservazioni astronomiche si affiancano concerti e spettacoli.
I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, estesi a digradare su una superficie complessiva di 12 ettari, riuniscono in un anfiteatro naturale paesaggi esotici e mediterranei, vedute mozzafiato sugli scenari montani circostanti e su una Kurstadt Merano baciata dal sole. i Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte. Svariate stazioni multisensoriali, suggestivi giardini a tema, padiglioni artistici ed esemplari del regno animale fanno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, comodamente raggiungibili anche a piedi da Merano, una realtà quanto mai variegata e affascinante. 0473 255600
29
當地人推薦
Gardens of Trauttmansdorff Castle
51/A Via S. Valentino
29
當地人推薦
I Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, estesi a digradare su una superficie complessiva di 12 ettari, riuniscono in un anfiteatro naturale paesaggi esotici e mediterranei, vedute mozzafiato sugli scenari montani circostanti e su una Kurstadt Merano baciata dal sole. i Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte. Svariate stazioni multisensoriali, suggestivi giardini a tema, padiglioni artistici ed esemplari del regno animale fanno dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, comodamente raggiungibili anche a piedi da Merano, una realtà quanto mai variegata e affascinante. 0473 255600
Galleria d’arte a cielo aperto, dove le opere non sono esposte ma vivono nella natura: si chiama Arte Sella, è a Borgo Valsugana ed è magnifica. Qui creatività e ambiente sono i protagonisti e lavorano insieme, rispettandosi e contaminandosi l’un l’altra. La Cattedrale vegetale è, forse, l'opera che caratterizza maggiormente lo spazio naturale tra questi boschi trentini. Realizzata nel 2001 da Giuliano Mauri, ha le dimensioni di una vera e propria cattedrale gotica, con tre navate di dodici metri di altezza Arte Sella fa sentire l’arte naturale, armoniosa e viva e incanta il visitatore. Uno scenario così perfetto che grandi della musica, del teatro e della letteratura qui hanno trovato il luogo giusto per la loro arte: Jovanotti, Baricco, Paolini, Capossela si sono espressi ad Arte Sella. La visita ad Arte Sella può essere organizzata in modi differenti: - Visita completa: durata complessiva 5 ore circa. Parcheggio consigliato numero 3, visita a piedi al percorso ArteNatura e poi all’Area di Malga Costa, in un tempo complessivo di circa 3,5 ore all’andata e circa 1,5 ore al ritorno (lungo la strada carrozzabile). - Visita parziale a Malga Costa e Cattedrale Vegetale: durata complessiva 1,5 ore circa. In auto fino all’ultimo parcheggio in fondo alla Val di Sella e successiva visita a piedi alla sola Area di Malga Costa. - Visita parziale al percorso ArteNatura: durata complessiva 2 ore circa. Parcheggio consigliato numero 3, visita a piedi al percorso ArteNatura e ritorno al parcheggio lungo la strada carrozzabile.
29
當地人推薦
Arte Sella
29
當地人推薦
Galleria d’arte a cielo aperto, dove le opere non sono esposte ma vivono nella natura: si chiama Arte Sella, è a Borgo Valsugana ed è magnifica. Qui creatività e ambiente sono i protagonisti e lavorano insieme, rispettandosi e contaminandosi l’un l’altra. La Cattedrale vegetale è, forse, l'opera che caratterizza maggiormente lo spazio naturale tra questi boschi trentini. Realizzata nel 2001 da Giuliano Mauri, ha le dimensioni di una vera e propria cattedrale gotica, con tre navate di dodici metri di altezza Arte Sella fa sentire l’arte naturale, armoniosa e viva e incanta il visitatore. Uno scenario così perfetto che grandi della musica, del teatro e della letteratura qui hanno trovato il luogo giusto per la loro arte: Jovanotti, Baricco, Paolini, Capossela si sono espressi ad Arte Sella. La visita ad Arte Sella può essere organizzata in modi differenti: - Visita completa: durata complessiva 5 ore circa. Parcheggio consigliato numero 3, visita a piedi al percorso ArteNatura e poi all’Area di Malga Costa, in un tempo complessivo di circa 3,5 ore all’andata e circa 1,5 ore al ritorno (lungo la strada carrozzabile). - Visita parziale a Malga Costa e Cattedrale Vegetale: durata complessiva 1,5 ore circa. In auto fino all’ultimo parcheggio in fondo alla Val di Sella e successiva visita a piedi alla sola Area di Malga Costa. - Visita parziale al percorso ArteNatura: durata complessiva 2 ore circa. Parcheggio consigliato numero 3, visita a piedi al percorso ArteNatura e ritorno al parcheggio lungo la strada carrozzabile.
facilmente raggiungibile grazie ad una panoramica funivia Mezzocorona-Monte che in pochi minuti copre un dislivello di 623 m. Per gli amanti della montagna è possibile raggiungere la meta a piedi in circa 1 ora e 30' partendo dall'abitato di Mezzocorona percorrendo il "Sentiero di Sant Antonio". In alternativa, per alpinisti più esperti, è possibile percorrere un sentiero attrezzato noto come Via ferrata Burrone Giovanelli che si snoda attraverso una straordinaria e spettacolare forra naturale. Una strada forestale, nota come "Strada delle longhe", costituisce un altro accesso molto più lungo e ripido, che viene talvolta percorso in mountain bike. Tuttavia, le pendenze molto accentuate (fino al 36%) rendono la salita in mountain bike molto impegnativa. Nei ristornanti sul monte si serve il tipico tortel de patate. La località Monte di Mezzocorona è punto di partenza verso altre escursioni, tra cui la malga Kraun
Monte Mezzocorona
facilmente raggiungibile grazie ad una panoramica funivia Mezzocorona-Monte che in pochi minuti copre un dislivello di 623 m. Per gli amanti della montagna è possibile raggiungere la meta a piedi in circa 1 ora e 30' partendo dall'abitato di Mezzocorona percorrendo il "Sentiero di Sant Antonio". In alternativa, per alpinisti più esperti, è possibile percorrere un sentiero attrezzato noto come Via ferrata Burrone Giovanelli che si snoda attraverso una straordinaria e spettacolare forra naturale. Una strada forestale, nota come "Strada delle longhe", costituisce un altro accesso molto più lungo e ripido, che viene talvolta percorso in mountain bike. Tuttavia, le pendenze molto accentuate (fino al 36%) rendono la salita in mountain bike molto impegnativa. Nei ristornanti sul monte si serve il tipico tortel de patate. La località Monte di Mezzocorona è punto di partenza verso altre escursioni, tra cui la malga Kraun
incantevole specchio d’acqua a forma di fiordo particolarmente adatto per la pesca, le barche a remi, le uscite in canoa, pedalò, kayak e tranquille nuotate. Gli amanti della vela, dello sci nautico e del windsurf potranno praticare questi sport nel vicino lago di Caldonazzo che dista solamente 5 km da Levico Terme ed è raggiungibile in macchina oppure in bicicletta grazie alla ciclabile della Valsugana. Levico é aanche unaa bella cittadina da scoprire anche il parco degli asburgo si tengono anche molte manifestazioni e secondo noi il più bel mcatino di natale
7
當地人推薦
Lago di Levico
7
當地人推薦
incantevole specchio d’acqua a forma di fiordo particolarmente adatto per la pesca, le barche a remi, le uscite in canoa, pedalò, kayak e tranquille nuotate. Gli amanti della vela, dello sci nautico e del windsurf potranno praticare questi sport nel vicino lago di Caldonazzo che dista solamente 5 km da Levico Terme ed è raggiungibile in macchina oppure in bicicletta grazie alla ciclabile della Valsugana. Levico é aanche unaa bella cittadina da scoprire anche il parco degli asburgo si tengono anche molte manifestazioni e secondo noi il più bel mcatino di natale
Grazie alla sua posizione (450 metri slm), il Lago di Caldonazzo è uno tra i laghi più caldi del Sud Europa (come anche il Lago di Levico, a pochi chilometri di distanza). Si estende per oltre 5 chilometri quadrati ed ha una profondità media di 26,5 metri (profondità massima: 49 metri). Grazie alle condizioni climatiche favorevoli, il lago è balneabile normalmente già dagli inizi del mese di maggio fino alla fine del mese di settembre. Lungo le rive del lago sono presenti numerose spiagge libere e degli stabilimenti balneari attrezzati e dotati di bar, locali ed i ristoranti che animano le serate estive con buona cucina, musica e divertimento. Da non perdere lo spettacolo di fuochi d’artificio sparati sul lago, organizzato tradizionalmente a Ferragosto.
13
當地人推薦
Lago di Caldonazzo
13
當地人推薦
Grazie alla sua posizione (450 metri slm), il Lago di Caldonazzo è uno tra i laghi più caldi del Sud Europa (come anche il Lago di Levico, a pochi chilometri di distanza). Si estende per oltre 5 chilometri quadrati ed ha una profondità media di 26,5 metri (profondità massima: 49 metri). Grazie alle condizioni climatiche favorevoli, il lago è balneabile normalmente già dagli inizi del mese di maggio fino alla fine del mese di settembre. Lungo le rive del lago sono presenti numerose spiagge libere e degli stabilimenti balneari attrezzati e dotati di bar, locali ed i ristoranti che animano le serate estive con buona cucina, musica e divertimento. Da non perdere lo spettacolo di fuochi d’artificio sparati sul lago, organizzato tradizionalmente a Ferragosto.
Nel 1903 è stata costruita, per arrivare da S. Antonio/Caldaro sul Monte Mendola. In solo 12 minuti si supera un dislivello di 850 m ed una pendenza di 85% su una lunghezza di 4,5 km. La funicolare è ideale per le persone che non sopportano tante curve e le strade in montagna con la macchina. Dal Passo della Mendola è possibile fare una gita al monte Penegal, o sul monte Roen. Vi sono dei rifugi facilmente raggiungibili. Consigliamo di arrivare fino al Rifugio Oltradige / Überetscher Hütte situato in una posizione estremamente panoramica sulla Valle dell'Adige. Dalla sua terrazza a picco sulla valle si possono ammirare nella loro interezza i gruppi dolomitici del Latemar, delle pale di San Martino e della Marmolada, tutta la catena del Lagorai fino al gruppo di Cima d'Asta. E' punto di riferimento per l'ascensione alla cima più alta del gruppo della Mendola attraverso la via ferrata del Roen che inizia in prossimità del Rifugio. E' un sentiero attrezzato di facile percorribilità, particolarmente indicato per chi si appresta ad approccirsi alle vie ferrate dolomitiche
Mendel Funicular
Nel 1903 è stata costruita, per arrivare da S. Antonio/Caldaro sul Monte Mendola. In solo 12 minuti si supera un dislivello di 850 m ed una pendenza di 85% su una lunghezza di 4,5 km. La funicolare è ideale per le persone che non sopportano tante curve e le strade in montagna con la macchina. Dal Passo della Mendola è possibile fare una gita al monte Penegal, o sul monte Roen. Vi sono dei rifugi facilmente raggiungibili. Consigliamo di arrivare fino al Rifugio Oltradige / Überetscher Hütte situato in una posizione estremamente panoramica sulla Valle dell'Adige. Dalla sua terrazza a picco sulla valle si possono ammirare nella loro interezza i gruppi dolomitici del Latemar, delle pale di San Martino e della Marmolada, tutta la catena del Lagorai fino al gruppo di Cima d'Asta. E' punto di riferimento per l'ascensione alla cima più alta del gruppo della Mendola attraverso la via ferrata del Roen che inizia in prossimità del Rifugio. E' un sentiero attrezzato di facile percorribilità, particolarmente indicato per chi si appresta ad approccirsi alle vie ferrate dolomitiche
"Preziosa perla in più prezioso scrigno" lo definiva lo scrittore e poeta Antonio Fogazzaro, frequentatore della località. Anche oggi il lago di Molveno continua a sedurre e ispirare: merito delle acque e della spiaggia, che nel 2016 hanno ricevuto per il 3° anno consecutivo il titolo di "Lago più bello d'Italia," secondo Legambiente e Touring Club Iitaliano
18
當地人推薦
莫尔韦诺湖
18
當地人推薦
"Preziosa perla in più prezioso scrigno" lo definiva lo scrittore e poeta Antonio Fogazzaro, frequentatore della località. Anche oggi il lago di Molveno continua a sedurre e ispirare: merito delle acque e della spiaggia, che nel 2016 hanno ricevuto per il 3° anno consecutivo il titolo di "Lago più bello d'Italia," secondo Legambiente e Touring Club Iitaliano
Gli impianti della funivia di Molveno permettono di raggiungere comodamente la splendida terrazza panoramica sul lago di Molveno in loc. Pradel (1350 mt.) nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta. Gli alpinisti trovano in questo punto facile accesso alle più belle escursioni e vie ferrate del Gruppo di Brenta. Le facili passeggiate, il parco avventura Forest Park, la fattoria didattica, e i numerosi punti panoramici presso baite e rifugi regalano momenti di divertimento alle famiglie coi bambini. Tutte le passeggiate ed escursioni sono caratterizzate dalla presenza di rifugi, posizionati strategicamente. Ciò permette di riposare, di pianificare escursioni sulla base delle singole esigenze, di approfittare della ricca offerta gastronomica offerta dai gestori.
Funivie Molveno Pradel
27 Via Lungo Lago
Gli impianti della funivia di Molveno permettono di raggiungere comodamente la splendida terrazza panoramica sul lago di Molveno in loc. Pradel (1350 mt.) nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta. Gli alpinisti trovano in questo punto facile accesso alle più belle escursioni e vie ferrate del Gruppo di Brenta. Le facili passeggiate, il parco avventura Forest Park, la fattoria didattica, e i numerosi punti panoramici presso baite e rifugi regalano momenti di divertimento alle famiglie coi bambini. Tutte le passeggiate ed escursioni sono caratterizzate dalla presenza di rifugi, posizionati strategicamente. Ciò permette di riposare, di pianificare escursioni sulla base delle singole esigenze, di approfittare della ricca offerta gastronomica offerta dai gestori.
UNO SPETTACOLO NATURALE DI INCOMPARABILE BELLEZZA… ...questo è il Canyon di Fondo, profondo orrido che taglia in due l'importante centro dell'Alta Val di Non. Dal 2001 è percorribile grazie a passerelle e scalette, per andare alla scoperta di acque vorticose, cascate e marmitte dei giganti, fossili, stalattiti e stalagmiti... ESPLORARE IL CANYON E’ UN’AVVENTURA INDIMENTICABILE Un dislivello di 145 metri, 600 gradini: un'ora e mezza di emozioni. Un'esperienza emozionante che richiede alcune piccole precauzioni: così, con la mantellina gialla e l'elmetto protettivo, tutto sarà pronto per la visita guidata alla scoperta di un mondo affascinante.
Fondo
UNO SPETTACOLO NATURALE DI INCOMPARABILE BELLEZZA… ...questo è il Canyon di Fondo, profondo orrido che taglia in due l'importante centro dell'Alta Val di Non. Dal 2001 è percorribile grazie a passerelle e scalette, per andare alla scoperta di acque vorticose, cascate e marmitte dei giganti, fossili, stalattiti e stalagmiti... ESPLORARE IL CANYON E’ UN’AVVENTURA INDIMENTICABILE Un dislivello di 145 metri, 600 gradini: un'ora e mezza di emozioni. Un'esperienza emozionante che richiede alcune piccole precauzioni: così, con la mantellina gialla e l'elmetto protettivo, tutto sarà pronto per la visita guidata alla scoperta di un mondo affascinante.
U poso emozionante. Ciampedie, il "Campo di Dio", una balconata panoramica sulla Val di Fassa e sulle Dolomiti raggiungibile in funivia da Vigo di Fassa o con le seggiovie da Pera di Fassa. Dai suoi 2000 metri di altezza, al centro della conca del Catinaccio/Rosengarten, si possono ammirare i gruppi del Sassolungo, del Sella, la Marmolada, il Sasso Vernale, la cresta del Costabella, il Buffaure, i Monzoni e la Valaccia. In lontananza il gruppo del Latemar, le Pale di San Martino ed il Lagorai.
Ciampedie
U poso emozionante. Ciampedie, il "Campo di Dio", una balconata panoramica sulla Val di Fassa e sulle Dolomiti raggiungibile in funivia da Vigo di Fassa o con le seggiovie da Pera di Fassa. Dai suoi 2000 metri di altezza, al centro della conca del Catinaccio/Rosengarten, si possono ammirare i gruppi del Sassolungo, del Sella, la Marmolada, il Sasso Vernale, la cresta del Costabella, il Buffaure, i Monzoni e la Valaccia. In lontananza il gruppo del Latemar, le Pale di San Martino ed il Lagorai.
Entertainment & Activities
I Suoni delle Dolomiti è uno degli eventi più attesi del trentino. Stagione musicale nella quale artisti provenienti da tutto il mondo raggiungono a piedi le cime dolomitiche e si ebiscono in radure, su spalti di roccia o accanto ai laghetti in alta quota, di fronte ad un pubblico che ha percorso a piedi gli stessi sentieri. Concerti di musica classica, jazz, etnica ma anche interpretazioni d’autore, proposti nel primo pomeriggio, che hanno per protagonisti artisti di fama internazionale. Appuntamenti imperdibili che diventano unici e irripetibili in occasione dei Progetti Speciali, pensati ed ideati espressamente per il festival, o delle Alba delle Dolomiti, quando l’arte saluta il sorgere del sole a 2.000 metri di altezza. In occasione di ciascun appuntamento è possibile effettuare un’escursione con le Guide Alpine del Trentino. La partecipazione è libera e gratuita, ad eccezione dei trekking musicali per cui è prevista un’iscrizione a pagamento. www.isuonidelledolomiti.it
Province of Trento
I Suoni delle Dolomiti è uno degli eventi più attesi del trentino. Stagione musicale nella quale artisti provenienti da tutto il mondo raggiungono a piedi le cime dolomitiche e si ebiscono in radure, su spalti di roccia o accanto ai laghetti in alta quota, di fronte ad un pubblico che ha percorso a piedi gli stessi sentieri. Concerti di musica classica, jazz, etnica ma anche interpretazioni d’autore, proposti nel primo pomeriggio, che hanno per protagonisti artisti di fama internazionale. Appuntamenti imperdibili che diventano unici e irripetibili in occasione dei Progetti Speciali, pensati ed ideati espressamente per il festival, o delle Alba delle Dolomiti, quando l’arte saluta il sorgere del sole a 2.000 metri di altezza. In occasione di ciascun appuntamento è possibile effettuare un’escursione con le Guide Alpine del Trentino. La partecipazione è libera e gratuita, ad eccezione dei trekking musicali per cui è prevista un’iscrizione a pagamento. www.isuonidelledolomiti.it
Wellness - spa con all'interno di un hotel ma aperto a tutti. Consigliato per farsi cocolare.
Montana Wellness
70 Via della Selva di Vason
Wellness - spa con all'interno di un hotel ma aperto a tutti. Consigliato per farsi cocolare.
Food Scene
Menu di qualità con piatti adatti a tutti i gusti con ingredienti biologici e provenienti dalla filiera trentina, piatti vegetariani e vegani e senza glutine. Anche pizze squisite.
cambiato
29 Via S. Pio X
Menu di qualità con piatti adatti a tutti i gusti con ingredienti biologici e provenienti dalla filiera trentina, piatti vegetariani e vegani e senza glutine. Anche pizze squisite.
Buonissima pizzeria e ristorante con decine di birre, anche per celiaci. Molto frequentato preferibile prenotare 0461 1903162
Uva e Menta - Bar
4 Piazza Giovanni Battista Garzetti
Buonissima pizzeria e ristorante con decine di birre, anche per celiaci. Molto frequentato preferibile prenotare 0461 1903162
Birreria e ristorante con piatti tipici
12
當地人推薦
Forsterbräu Trento
38 Via Paolo Oss Mazzurana
12
當地人推薦
Birreria e ristorante con piatti tipici
Veganima ristorante pasticceria totalmente vegano e biologico. Nella splendida cornice di Villa Italia, a ridosso del centro di Arco, conta anche di uno spazio esterno nel giardino. Buonissimo, noi ci andimo sempre volentieri. Tel. 0464 519764
Veganima
29 Viale Magnolie
Veganima ristorante pasticceria totalmente vegano e biologico. Nella splendida cornice di Villa Italia, a ridosso del centro di Arco, conta anche di uno spazio esterno nel giardino. Buonissimo, noi ci andimo sempre volentieri. Tel. 0464 519764
Il rifugio piu vicino a Trento con splendida vista su tutta la valle, cucina trentina, a soli 15 minuti da casa. L'ideale per mangiare bene in compagnia e fare una passeggiata!
Rifugio Bindesi - Pino Prati
Il rifugio piu vicino a Trento con splendida vista su tutta la valle, cucina trentina, a soli 15 minuti da casa. L'ideale per mangiare bene in compagnia e fare una passeggiata!
Prima o dopo a una passeggiata sul lago di Caaldonazzo. Ottimo ristorante con numerosi piatti di pesce la Darsena è anche una pizzeria, Buona attenzione anche per i celiaci, molti piatti e tutte le pizze possono essere senza glutine.
La Darsena
47 Via dei Pescatori
Prima o dopo a una passeggiata sul lago di Caaldonazzo. Ottimo ristorante con numerosi piatti di pesce la Darsena è anche una pizzeria, Buona attenzione anche per i celiaci, molti piatti e tutte le pizze possono essere senza glutine.
Locale tipico trentino con vista sulla vallata! Piatti ottimi con vasta scelta tra primi di gnocchi e canederli, secondi di carne e il tortel di patate! Posto molto tranquillo per trascorrere una piacevole serata!
Agritur alle Gorghe della famiglia Brugnara
17 Str. alle Gorghe
Locale tipico trentino con vista sulla vallata! Piatti ottimi con vasta scelta tra primi di gnocchi e canederli, secondi di carne e il tortel di patate! Posto molto tranquillo per trascorrere una piacevole serata!
Sightseeing
Al centro della Val di Non, il famoso eremo è uno dei santuari più suggestivi d’Europa. Sorge su uno sperone di roccia alto più di 70 metri dove, secondo la leggenda, visse Romedio in compagnia di un orso. Una ripida scalinata di 131 scalini collega tra loro cinque piccole chiesette. Da non perdere la passeggiata nella roccia che porta da Sanzeno al Santuario e l'area faunistica ai piedi dell'eremo che ospita un simpatico esemplare d'orso bruno.
9
當地人推薦
San Romedio
9
當地人推薦
Al centro della Val di Non, il famoso eremo è uno dei santuari più suggestivi d’Europa. Sorge su uno sperone di roccia alto più di 70 metri dove, secondo la leggenda, visse Romedio in compagnia di un orso. Una ripida scalinata di 131 scalini collega tra loro cinque piccole chiesette. Da non perdere la passeggiata nella roccia che porta da Sanzeno al Santuario e l'area faunistica ai piedi dell'eremo che ospita un simpatico esemplare d'orso bruno.
Castel Thun (Burg Thun in tedesco) è un monumentale fabbricato di origine medievale, fra i meglio conservati del Trentino e da sempre destinato a sede principale della potente famiglia dei conti Thun. Sorge nel territorio comunale di Ton, in val di Non. Imponente e austero, il castello fu la dimora di una delle più potenti famiglie feudali della regione. Situato su una collina, in posizione panoramica rispetto all’intera Valle di Non, esso è circondato da un complesso sistema di fortificazioni costituito da torri, mura, bastioni, cammino di ronda e fossato e risalente al Cinquecento. Alla stessa epoca risale la potente Porta Spagnola, oltrepassata la quale si accede al ponte levatoio
23
當地人推薦
Castel Thun
23
當地人推薦
Castel Thun (Burg Thun in tedesco) è un monumentale fabbricato di origine medievale, fra i meglio conservati del Trentino e da sempre destinato a sede principale della potente famiglia dei conti Thun. Sorge nel territorio comunale di Ton, in val di Non. Imponente e austero, il castello fu la dimora di una delle più potenti famiglie feudali della regione. Situato su una collina, in posizione panoramica rispetto all’intera Valle di Non, esso è circondato da un complesso sistema di fortificazioni costituito da torri, mura, bastioni, cammino di ronda e fossato e risalente al Cinquecento. Alla stessa epoca risale la potente Porta Spagnola, oltrepassata la quale si accede al ponte levatoio